L’istituto dell’unione civile, così come il matrimonio, è fondato sulla Costituzione ma si tratta di un istituto diverso dal vincolo nuziale, non è equiparata al matrimonio civile negli aspetti formali e non prevede una cerimonia né adempimenti preliminari, ma tende a … Arriviamo ad uno dei temi più controversi. È possibile costituire l'Unione civile tra persone delle stesso sesso in base a quanto disposto dalla Legge 20 maggio 2016 n, 76 ad oggetto “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze,” pubblicata sulla G.U. Tutti i cittadini italiani possono iscriversi all’AIRE? L’eccezione riguarda l’obbligo di fedeltà: tale distinzione è utilizzata per segnare la differenza tra matrimonio e unione civile. ***MODALITÀ OPERATIVE TEMPORANEE PER L'ACCESSO AI SERVIZI DELLO STATO CIVILE E DELL'ANAGRAFE*** Cos'è. Unione civile, matrimonio, convivenza di fatto Quali sono i diritti e doveri, patrimoniali e non patrimoniali, previsti dalla l. n. 76/2016 in materia di unioni civili e convivenze tra persone dello stesso sesso (c.d. La legge Cirinnà prevede inoltre che la scelta dell’amministratore di sostegno ricada, se possibile, sulla parte dell’unione civile, così come per l’iniziativa di interdizione e di inabilitazione che, al cessare della causa, può essere revocata. richiedono di procedere alla costituzione di un’unione civile tra persone dello stesso sesso, ai sensi dell’art. 46-47 del D.P.R. Email (obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche), Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. La legge Cirinnà disciplina i diritti e doveri derivanti dall’unione civile omosessuale, riproducendo, con una eccezione, il contenuto codice civile [1] sul matrimonio. L’unione civile rispetto al matrimonio non prevede per la coppia né l’obbligo di fedeltà né quello di collaborazione. Il cittadino straniero che sceglie la celebrazione secondo la legge italiana, è soggetto alle condizioni previste dall’ordinamento italiano per contrarre matrimonio o unione civile e, pertanto, non devono sussistere gli impedimenti previsti dal codice civile o dalla norma sui matrimoni civili (vedi le relative, Accedi all'albero di navigazione del sito, Matrimonio, Unione civile, separazione, divorzio, Volontariato associazionismo e partecipazione, comunemirandola@cert.comune.mirandola.mo.it, Matrimonio e Unione civile in cui uno o entrambi gli sposi siano stranieri. L’ufficiale di stato civile, una volta ricevuto il nulla-osta, procede con le formalità previste per i cittadini italiani. | © Riproduzione riservata Nel matrimoniola moglie aggiunge il cognome del marito al suo, nell’unione civile è possibile che la coppia scelga il cognome di famiglia. Gli Uffici di stato civile sono competenti per i matrimoni omosessuali e per la conversione delle unioni civili. A tal fine dichiarano, ai sensi dell’art. Matrimonio, unione civile e convivenza: i figli. Le unioni civili sono quelle unioni fondate su vincoli affettivi ed economici, alle quali l'ordinamento riconosce unostatus giuridico che per molti versi è analogo a quello attribuito al matrimonio. Che cosa prevedono i decreti attuativi della legge? La prima differenza tra matrimonio e unione civile risiede nella mancata possibilità per chi è legato tramite il secondo istituto di adottare un bambino o di ricorrere … Questa unione civile, resa possibile dalla legge Cirinnà, di fatto porta a un "declassamento" del matrimonio contratto nel 2001. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Tutto quello che devi sapare sull’unione civile. Per vedere riconosciuti i propri diritti, sarà sufficiente fare una dichiarazione all’ufficiale di stato civile. Professionisti che vi possono garantire che il vostro matrimonio a Bologna (e provincia) sarà esattamente come lo volete e vi permetteranno di stupire i vostri invitati. Il comandante della nave marittima può procedere alla celebrazione del matrimonio nel caso e con le forme di cui all'articolo 101 del codice civile . Secondo la Convenzione dell’Aja del 12 giugno 1902, il matrimonio o l'unione civile del cittadino straniero in Italia può ritenersi valido se la disciplina dello Stato ove viene svolto nulla contesti in proposito. Per questi due Paesi, vista l’assenza di autorità competenti a rilasciare il nulla osta di cui sopra, l’Italia ha scambiato con questi Paesi delle note, approvate con legge successiva, secondo le quali il cittadino statunitense o l’australiano che non riesce a produrre la documentazione prevista dal nostro Codice Civile, presenti all’ufficiale di stato civile competente i seguenti documenti: Possono sposarsi in Italia anche  i rifugiati politici o gli apolidi (ossia le persone prive di qualunque cittadinanza). Nella convivenza di fatto, invece, il partner superstite non ha alcun diritto al TFR del convivente né alla pensione di reversibilità. Se coloro che devono contrarre matrimonio o unione civile, i testimoni o solo uno di essi non comprendessero la lingua italiana, dovranno avvalersi di un interprete come previsto dall’art. Gli stranieri possono contrarre matrimonio dinanzi ai ministri di culto acattolici ammessi in Italia con effetti civili. Sia nel matrimonio che nell'unione civile i testimoni devono essere due, né di meno, né di più. La risoluzione del contratto di convivenza deve essere comunicata dal notaio o dall'avvocato all'ufficiale d'anagrafe ai fini dell'aggiornamento della registrazione anagrafica. Il nulla-osta, se non è prodotto in lingua italiana, deve essere tradotto e legalizzato, salvo i casi di esenzione eventualmente previsti in accordi internazionali siglati dall’Italia. In Italia, esse hanno fatto l'ingresso ufficiale all'interno dell'ordinamento giuridico con l'emanazione della legge numero 76 del 20 maggio 2016 (cd. Il codice civile e le normative in materia di unione civile regolano la forma con cui deve avvenire il matrimonio, e stabilisce il numero dei testimoni. Stampa 1/2016. Le unioni civili e il matrimonio presentano alcune differenze L’unione civileè relativa in modo esclusivo a persone dello stesso sesso e non riconosce espressamente l’obbligo di fedeltà né quello di collaborazione. Costituire un’unione civile non ha costi particolari rispetto all’ordinaria procedura del matrimonio in Comune. La legge disciplina in modo diverso le unioni civili – che riguardano solamente persone dello stesso sesso e che per tale motivo in Italia non possono sposarsi, ma desiderano regolamentare la loro unione con un vincolo molto simile a quello matrimoniale – e la convivenza di fatto, che è aperta a tutti e comporta solo il riconoscimento di alcuni diritti e doveri. Tale impedimenti, al fine di consentire la celebrazione anche in mancanza del nulla osta, devono risultare da documenti prodotti dall'autorità diplomatica straniera. Se non c’è richiesta di conversione, l’unione civile mantiene la sua validità oltre il 01.10.2017. Ma, a parte adozione e obbligo di fedeltà, richiama tutte le norme in vigore per le coppie sposate. matrimonio/unione civile; Pubblicazione di matrimonio. L’unione civile invece è indicata come “una specifica formazione sociale” tra persone dello stesso sesso, legate da vincoli affettivi ed economici ma non vincolate da matrimonio (o impossibilitate a contrarlo). Analogamente al matrimonio, il regime patrimoniale dell’unione civile consiste nella comunione dei beni, fatta salva la possibilità che le parti formino una convenzione patrimoniale o di optare per la separazione dei beni. La richiesta di Cittadinanza per matrimonio o unione civile viene fatta tramite il portale online del Ministero, ed in seguito viene gestita dal Consolato italiano competente per l’area di residenza. Matrimonio civile: come si svolge la cerimonia in comune? Comma 20 Per costituire un’unione civile la coppia semplicemente deve rendere una dichiarazione davanti all’ufficiale di stato civile del comune, alla presenza di due testimoni, e l’unione viene iscritta in un apposito registro. 8, 3° comma del DPCM 144/2016 dispone: “3. Il cittadino straniero che sceglie la celebrazione secondo la legge italiana, è soggetto alle condizioni previste dall’ordinamento italiano per contrarre matrimonio o unione civile e, pertanto, non devono sussistere gli impedimenti previsti dal codice civile o dalla norma sui matrimoni civili (vedi le relative schede in questa stessa sezione). Sebbene l'unione civile e il matrimonio si riferiscano a un qualche tipo di unione, sono diversi sotto molti aspetti, specialmente gli aspetti legali. come organizzarlo al meglio e quale outift dovrà indossare la sposa? -L’Unione civile non è un matrimonio, ma una «specifica formazione sociale» composta da persone dello stesso sesso, – la convivenza di fatto viene posta in essere da una coppia formata da “due persone maggiorenni unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da un’unione civile”. Le parti, con dichiarazione all’ufficiale di stato civile, possono indicare un cognome comune scegliendolo tra i loro cognomi, e i partner potranno anteporre … – Matrimonio e unione civile in caso di morte di uno dei componenti la coppia (coniuge o partner) al superstite spetta una quota di eredità (con o senza testamento) – COPPIA DI FATTO: il convivente superstite non ha diritti successori a meno che il … Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato. L'unione civile è il termine con cui nell'ordinamento italiano si indica l'istituto giuridico di diritto pubblico comportante il riconoscimento giuridico della coppia formata da persone dello stesso sesso, finalizzato a stabilirne diritti e doveri reciproci. Nelle more dell'adozione dei decreti legislativi di cui all'articolo 1, comma 28, lettera a), della legge gli atti di matrimonio o di unione civile tra Nel matrimonio civile la moglie aggiunge il cognome del marito al proprio, mentre per l’unione civile è possibile che la coppia scelga il cognome di famiglia. Costituzione dell’unione civile a seguito di rettificazione di sesso. 28 Lo scopo è quello di rendere pubblica la volontà dei nubendi di contrarre matrimonio. Il nome e i dati anagrafici dell'interprete devono essere inseriti nel corpo dell'atto di matrimonio, che dovrà essere firmato anche dall'interprete stesso. 204. Matrimonio ed unioni civili sono equiparati anche in relazione a quanto previsto dagli per il matrimonio dello straniero nello Stato, l’allontanamento dalla residenza familiare, la costituzione del fondo patrimoniale e separazione dei beni. L’istituto dell’unione civile, così come il matrimonio, è fondato sulla Costituzione ma si tratta di un istituto diverso dal vincolo nuziale, non è equiparata al matrimonio civile negli aspetti formali e non prevede una cerimonia né adempimenti preliminari, ma tende a ricreare una regolamentazione analoga al matrimonio in relazione ai diritti e doveri che devono ispirare la vita di coppia. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attivitÃ, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. 13 e 66 del Decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n. 396, al reperimento del quale dovranno provvedere gli sposi stessi. Non sono cause di impedimento a contrarre il matrimonio o l'unione civile, l'obbligo richiesto dallo stato di provenienza che il coniuge debba convertirsi ad un determinato credo religioso, o per quanto riguarda l'unione civile, il divieto di contrarre matrimonio o unione tra persone dello stesso sesso. In tal caso, non sono tenuti a produrre il nulla-osta per le pubblicazioni ma è sufficiente che presentino la certificazione attestante la condizione di rifugiato politico rilasciata dell’Alto Commissariato per i rifugiati o la certificazione attestante l’apolidia. Fanno eccezione ai precedenti adempimenti due Stati: U.S.A. e Australia. Devono anche essere rispettati i limiti minimi di età. La celebrazione del matrimonio deve essere preceduta dalla pubblicazione che va richiesta nel Comune dove uno degli sposi ha la residenza. La coppia deve essere formata da due maggiorenni dello stesso sesso e può scegliere in quale Comune svolgere la cerimonia, indipendentemente dalla residenza. Per quanto concerne il matrimonio celebrato dinanzi all’autorità consolare, questo viene ritenuto valido, quanto alla forma, purché almeno uno degli sposi sia cittadino dello Stato cui l’autorità consolare appartiene e purché gli sposi non appartengano allo Stato nel cui territorio si celebra il matrimonio. Si parla tantissimo di matrimonio civile e meno di unione civile. art. L’Unione Civile prevede l’obbligo di reciproca assistenza morale e materiale ma non la fedeltà e, volendo, si scioglie in soli tre mesi! Per ottenere informazioni sulla TRASPARENZA: norme e tempi dei procedimenti, privacy, accesso agli atti e strumenti di tutela per i cittadini - CLICCA QUI. NO: La registrazione AIRE è destinata soltanto ai cittadini italiani residenti all’estero. Tale legge, più nel dettaglio ha permesso alle coppie dello stesso sesso di stipulare delle unioni civili e alle coppie conviventi, a prescindere dal sess… Se coloro che devono contrarre matrimonio o unione civile, i testimoni o solo uno di essi non comprendessero la lingua italiana, dovranno avvalersi di un interprete come previsto dall’art. legge Cirinnà). Laddove esistano specifiche convenzioni in materia, il matrimonio celebrato davanti ad un’autorità consolare può essere trascritto nei registri di stato civile. una dichiarazione giurata resa davanti alla competente autorità consolare da cui risulti che nulla osta al matrimonio; i documenti rilasciati dalle autorità statunitensi o australiane dai quali risulti indirettamente la prova che, in base alle leggi cui il richiedente è soggetto, nulla osta al matrimonio. Nell'ordinamento italiano l'unione civile è un istituto giuridico di diritto pubblico, analogo al matrimonio, comportante il riconoscimento giuridico della coppia formata esclusivamente da persone dello stesso sesso e finalizzato a stabilirne diritti e doveri reciproci. Unione civile e matrimonio: come fare La legge Cirinnà del 20 maggio 2016 n. 76 ha introdotto nell’ordinamento italiano l’istituto dell’ unione civile tra persone dello stesso sesso. "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. Il mondo wedding, per consuetudine è fortemente sbilanciato verso i matrimoni delle coppie eterosessuali, che statisticamente sono la maggioranza. se volete un matrimonio che sia all’altezza delle vostre aspettative, Sposarsi a Bologna ti offre un team di professionisti del settore matrimonio a Bologna, in grado di soddisfare in pieno le vostre esigenze. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. 13 e 66 del Decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n. 396, al reperimento del quale dovranno provvedere gli sposi stessi. 1 comma 2 della Legge 20 maggio 2016, n. 76 innanzi a codesto ufficio. Infine, stabilisce che, in caso di morte del prestatore di lavoro (partner dell’unione civile) vada corrisposta anche all’altra parte dell’unione sia l’indennità dovuta dal datore di lavoro [2], che quella relativa al trattamento di fine rapporto. Devono, inoltre, produrre una dichiarazione, rilasciata dall’autorità competente del proprio Paese (sono autorità competenti sia quelle situate all’estero ed individuate dalla legge dello stato in questione, sia il consolato straniero in Italia), dalla quale risulti che nulla osta al matrimonio o all'unione civile secondo le leggi cui sono sottoposti (nulla-osta). Quando a sposarsi sono gli omosessuali, viene lasciato alla loro sensibilità la “traduzione” di idee, progetti e procedure. Un cittadino straniero, anche se non ha la residenza o il domicilio in Italia, può sposarsi, ossia contrarre matrimonio nel nostro Paese, secondo la legge italiana dinanzi all’ufficiale di stato civile, al ministro di culti acattolici ammessi in Italia, ai ministri di culto cattolico se sono rispettate le regole previste dal rito concordatario. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. Unione Civile: È un matrimonio ma non si dice! L'unione civile è un'unione riconosciuta, proprio come quella del matrimonio, ma l'unione civile non gode degli stessi diritti legali di quello del matrimonio. • matrimonio o unione civile tra i conviventi o tra un convivente ed altra persona; • morte di uno dei contraenti. L’eventuale interprete dovrà presentarsi all’Ufficiale di Stato Civile prima della celebrazione del matrimonio, esibendo un documento di identità in corso di validità, per comunicare la propria disponibilità ad assumere l’incarico, dimostrando la capacità di effettuare la traduzione richiesta. Infatti le parti, mediante dichiarazione all'Ufficiale di stato civile, possono indicare un cognome comune scegliendolo tra i loro cognomi; inoltre, i partner potranno anteporre o posporre al cognome comune il proprio cognome, se diverso. Dopo aver compreso le differenze pratiche e giuridiche tra matrimonio religioso, civile o unione civile, si può dedurre a conti fatti che tutti i suddetti istituti siano formalità necessarie per ufficializzare a titolo di legge il legame tra la coppia, in termini di diritti e obblighi, così come quello con eventuali figli. L’art. Gli stranieri che risiedono o hanno domicilio in Italia dovranno richiedere di contrarre matrimonio o unione civile all’ufficiale di stato civile del comune di residenza o di domicilio. contratto all'estero matrimonio, unione civile o altro istituto analogo”. Infine, nel matrimonio e nell’unione civile, il partner superstite ha diritto al TFR del coniuge lavoratore defunto, subentra nel contratto di locazione, ha il diritto di abitare a vita la casa familiare. 1 comma 4 della Legge 20 maggio 2016, n. 76 e degli artt. L’unione comporta l’obbligo reciproco all’assistenza morale e materiale e alla coabitazione nonché di contribuire ai bisogni comuni. Su richiesta dei partner, un’unione civile già esistente può essere trasformata in matrimonio. Quando ne è previsto un numero diverso, il legislatore lo ha espressamente indicato. “legge Cirinnà”)? Unioni civili e matrimonio sono due istituti che prevedono il riconoscimento formale davanti alla legge della coppia, caratterizzati da differenze e molti punti in comune. c.n.