Per la discesa, si supera forcella Marmolada, si prosegue lungo la Val Rosalia (sentiero n. 606) fino al rifugio Contrin e da qui, per mulattiera (n. 602), si raggiungono baita Locia Contrin, quindi Alba di Canazei. Insieme all’inseparabile fratellone, il mio amico Enrico e Giovanni, decidiamo di salire la Regina delle Dolomiti: LA MARMOLADA, la cima più alta delle famosissime Dolomiti.Per salire sulla vette decidiamo di percorrere la via normale, che attraversa tutto il ghiacciaio della Marmolada e poi sale in cima attraverso una facile, ma non banale, ferrata. Negli ultimi 200m di dislivello il sentiero si snoda fra placche, salti di roccia e mughi. Una volta arrivati alla stazione a monte della bidonvia ci si porta, con pochi minuti di salita, al rif. Prima di partire, informati sullo stato del percorso contattando il gestore dei rifugi sul tuo percorso, le guide alpine, i centri visitatori dei parchi naturali e gli uffici turistici. A circa 2400 Mt., in corrispondenza di un bivio abbandonare il sentiero n. 606 e imboccare la traccia verso destra (sentiero n. 610) che sale in direzione del Passo Ombretta. Un'altra opzione, decisamente consigliata a chi ha esperienza di ghiacciai è la salita della Ferrata a Punta Penia sulla Marmolada raggiungibile col sentiero 606 dal Rifugio Contrin. Il sentiero è indicato da un cartello segnaletico e risale ben ...Escursione al Rifugio Pian dei Fiacconi e al fronte del ghiacciaio della Marmolada partendo dal Lago di Fedaia, Indirizzo: Trento, Italia P.iva: 01838170221 Email: info@visitdolomiti.info. La salita al rifugio Capanna Marmolada è consigliata per la sua posizione privilegiata sul ghiacciaio della Marmolada ma anche per il panorama spettacolare verso Nord tra tutti il Piz Boè nel gruppo del Sella. Il sentiero, meno ripido , porta al Col de Ciampiè. Da Pian dei Fiacconi procediamo in direzione ovest che seguendo il sentiero CAI 606 inizialmente in salita su un vallone glaciale ci porta ad aggirare uno spallone roccioso che è la protuberanza settentrionale di Punta Penia. Malga Ciapela-Franzedas-Forca Rossa Attraversando il ghiacciaio del Vernel sotto la parete nord si può salire a Forcella Marmolada 2.896 m, dove inizia la ferrata della cresta ovest che sale a Punta Penia. Questo è il percorso in Gps che potete visionare nei dettagli cliccando sul ... Dal Rif. Con questo sentiero, dapprima fra le radi larici, poi fra sassi, erba e rocce lisciate, si sale a svolte sotto la cabinovia di Pian dei Fiacconi, spostandosi poi verso destra sotto la … La salita alla Marmolada, ... Da qui ometti di pietra e segni bianco/rossi indicano il sentiero 606, che riporta alla stazione a monte con una breve salita o, tra prati che in estate regalano preziose fioriture, scende a lungo, fino a raggiungere i rifugi al passo. Il sentiero prosegue ora verso E e sale lungo la cresta W della Punta Penia, lungo una via ferrata attrezzata con cavi metallici. Si arriva così sul lato nord dell’impianto di risalita e si raggiunge il parcheggio. Il sentiero, segnavia n. 606, sale poi lungo il pendio nevoso fino alla Forcella della Marmolada 2910m. Dalle marmitte si può proseguire diritti in direzione sud inerpicandosi per i ghiaioni per circa 200 metri di dislivello fino ad incontrare il sentiero N° 606 al di sotto di uno sperone di roccia, da qui svoltare ... Da qui si sale lungo il sentiero 606 (direzione Sud) fino al rifugio Pian dei Fiacconi. La maestosa Marmolada, la regina delle dolomiti, è la cornice di questo percorso, proposto con uno sviluppo discendente. Da qui si imbocca in direzione sud (indicazioni) il sentiero 606, variante dell'Alta Via delle Dolomiti n. 2. Dalle marmitte si può proseguire diritti in direzione sud inerpicandosi per i ghiaioni per circa 200 metri di dislivello fino ad incontrare il sentiero N° 606 al di sotto di uno sperone di roccia. Pian dei Fiacconi può usare gli impianti, mentre alla mattina presto si dovrà prendere il sentiero 606 AV2 che abbastanza comodamente arriva al rifugio (2626 ... 25 lug 2007 - Il sentiero sale non ripidamente lungo tornanti per arrivare a Col de Bous (2.438 m.) dove si inizia a vedere da più vicino il ghiacciaio della Marmolada; al colle si incrocia il sentiero 619 che può essere utilizzato per il ritorno. 2074 m) o sentiero n. 606 2. Chi vuole evitare la risalita al rif. Poco sotto il rifugio si incontra tra i ghiaioni il bivio con il sentiero nr 606 variante che permette l’accesso alla Forcella Marmolada. Si continua sempre per il sentiero 606 fino ad arrivare al Rifugio del Pian dei Fiacconi 2611 m e proseguendo dopo pochi minuti si giunge al Rifugio Ghiacciaio Marmolada 2700 m - 1:30. L'itinerario, svolgendosi quasi completamente in discesa, non presenta difficoltà fisiche. Poco sotto il rifugio si incontra tra i ghiaioni il bivio con il sentiero nr 606 variante che permette l’accesso alla Forcella Marmolada. L’impianto permette un agevole accesso al rifugio Pian dei Fiacconi a quota 2626m (orario 08.00-16.00). VARIANTI: 1. Ombretta-Ombrettola: Val Contrin e Valon de l'Ombretola: sentiero 612 Passo di Ombretta: 2702 m s.l.m. IL sentiero sale rapido seguendo i … Da qui inizia la parte dura del giro, la meno conosciuta ma la più affascinante, non adatta a chi non ama spingere e soprattutto mettersi in spalla la mtb. Autostrada Brennero – uscita Bolzano Nord – Val d'Ega – Canazei – Passo Fedaia; Autostrada Brennero – uscita Egna ... Dopo la diga del lago Fedaia si passa la stazione della bidonvia e si lascia l'auto nel parcheggio al termine della strada. Spettacolare il colpo d’occhio sul massiccio del Gruppo del Sella ed in particolare del Piz Boè, con si staglia nell'orizzonte con la sua caratteristica forma piramidale. In alternativa si può prendere la bidonvia, così da risparmiare 600 metri di dislivello. In alternativa è possibile in circa 1h 30' salire col sentiero CAI 606. Si continua sul segnavia 606 in direzione del Pian dei Fiacconi e si ignora il sentiero 619 verso il “Col de Le Baranchie”. Percorsi di accesso: L'accesso al rifugio può avvenire dal lago di Fedaia tramite impianto di risalita o attraverso il sentiero 606 (h 2, dislivello 600 m). Dal lago, artificiale, di Fedaia si passa lungo la diga per arrivare in pochi minuti alla partenza del sentiero 606 (2.098 m) che si trova vicino alla partenza della cabinovia. Si scende a destra passando sotto il versante Est del Col de Bous, caratteristica elevazione calcarea. Massiccio della Marmolada: Val di Fassa e Val Contrin: sentiero 606 (Via Alpina-itinerario Giallo, Alta via delle Dolomiti nº 2: Passo di Ombrettola: 2868 m s.l.m. Seguendo a destra la strada sulla diga, toccando alcuni bar, ristoranti e alberghetti, si raggiunge il … Dalla forcella si può anche scendere al Rifugio Contrin (sentiero n. 606). ... Scrutando le creste rocciose della Marmolada (Serauta) ... Pian dei Fiacconi si imbocca il sentiero SAT 606 il … Questo sentiero è un normale sentiero da trekking. Trekking al Rifugio Ghiacciaio Marmolada. 2) Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione, 3) Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei, 4) Consultate I bollettini nivometereologici, 6) Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro, 7) Non esitate ad affidarvi ad un professionista, 8) Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso, 9) Non esitate a tornare sui vostri passi, 10) In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero breve 112. Pian dei Fiacconi (q. 2626 m) raggiungibile con la bidonvia dal P.so Fedaia (q. È consigliabile percorrere l'itinerario, utilizzato anche come sentiero di accesso alla Via Ferrata della Marmolada, solamente con tempo buono e con la dovuta esperienza. Si accede dal Passo Fedaia, comune di Canazei con impianto di risalita verso il Pian dei Fiacconi (min 15) e/o dal Passo Fedaia lungo sentiero 606 (ore 2). Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie, Campitello di Fassa - Col Rodella - Sellajoch. Dal colle si sale fino al rifugio Pian dei Fiacconi (2.625 m.) in circa 30'-40' su ... ... come il “Giro della Marmolada”. Inoltre ci sono percorsi più lunghi che partono da Località Pian Trevisan (3.00h, dislivello 950m) o dal Rifugio Contrin (h 3, dislivello 600 m). In località Ciamorciaa si può seguire il sentiero N° 618 (2200 m) che raggiunge il passo Fedaia. Muovi le frecce per aumentare il dettaglio, Vedi tutte le segnalazioni sulle aree protette, Scopri la destinazione: Sentiero alpinistico in Val di Fassa. ... fino alla diga del Lago Fedaia. Se si decide di raggiungere il ghiacciaio è bene valutare le condizioni del tempo perché in caso di nebbia il ritorno al rifugio può rivelarsi assai difficoltoso (traccia per nulla evidente). Dal Pian dei Fiacconi poi siamo scesi seguendo il sentiero che costeggia la seggiovia, con la grandiosa vista del Lago Fedaia e oltre del Bec da Mesdì e La Mesola. Partenza Percorsi Trekking al Rifugio Ghiacciaio Marmolada. 606-610) che, passando per la Val Rosalia, ci condurrà fino al Passo Ombretta (2.702 mt). Con questo sentiero, dapprima fra le radi larici, poi fra sassi, erba e rocce lisciate, si sale a svolte sotto la cabinovia di Pian dei Fiacconi, spostandosi poi verso destra sotto la parete del Col de Bous. Dal Rifugio Contrin si rimonta l'amena Val Rosalia attraverso i pascoli che lungo la via si … 7 mag 2013 - In località Ciamorciaa si può seguire il sentiero N° 618 (2200 m) che raggiunge il passo Fedaia. E' posto tappa dell'Alta Via n. 2 delle Dolomiti. Rispetto al versante di partenza: dal Rifugio Contrin per sentiero (segnavia 606) si risale il vallone che conduce alla Forcella Marmolada; dal Rifugio Pian dei Fiacconi per sentiero 606, prima in discesa poi contornando il pilastro nord, si accede al ghiacciaio che si risale fino ad una tratto roccioso che conduce alla Forcella Marmolada. Trekking al Rifugio Ghiacciaio Marmolada - Sentiero alpinistico - Val di Fassa. Dal parcheggio della bidonvia al Lago Fedaia, prendere il sentiero 606 per il rifugio Pian dei Fiacconi. In prossimità del Museo della Guerra di Passo Fedaia, si imbocca il sentiero che con salita costante ma non difficile, rappresentava la via normale di salita al ghiacciaio prima della costruzione della ...Itinerari sulle tracce della Grande Guerra in Val di Fassa, marmolada, cresta ovest, penia, contrin, fedaia, pian dei fiacconi. Il percorso offre la possibilità di poter ammirare da vicino il famoso ghiacciaio della Marmolada. Contrin m 2056 (2 ore fin qui). Dal rifugio si prende il sentiero 606 per forcella Marmolada m 2896 (ore 2.30 dal rifugio Contrin), un ripido ghiaione che però è meno faticoso di una volta grazie alla sistemazione del sentiero nei tratti meno cedevoli. 11 set 2012 - Ancora un ultimo tratto di salita e siamo giunti alla meta a mt. 2. la seconda modalità, decisamente di maggiore soddisfazione, consiste nel salire a piedi lungo il sentiero CAI n. 606 che parte sempre dal parcheggio superiore del Lago di Fedaia. Quello della Cresta Ovest è un itinerario attrezzato che unisce le difficoltà classiche delle ferrate ad un severo ambiente alpino. Si prosegue in discesa, tra ghiaioni e placche calcaree, in direzione dell’evidente passo “Col de Bous” (2438m) dov’è presente il cartello Sat che indica il bivio con il sentiero 619 che scende in Val de Ciampiè. Dalle marmitte si può proseguire diritti in direzione sud inerpicandosi per i ghiaioni per circa 200 metri di dislivello fino ad incontrare il sentiero N° 606 al di sotto di uno sperone di roccia, da qui svoltare decisamente a sinistra (direzione Est) seguendo la traccia di sentiero (ometti) che riporta al … Il Rifugio Ghiacciaio Marmolada è la meta ideale per muovere i primi passi sulle nevi perenni delle Dolomiti. Chi vuole può pernottare qui e salire a Cima Marmolada il giorno seguente. Dal rifugio imboccare il sentiero n. 606 che sale verso la Forcella Marmolada lungo la Val Rosalia. Accesso Rispetto al versante di partenza: dal Rifugio Contrin per sentiero (segnavia 606) si risale il vallone che conduce alla Forcella Marmolada; dal Rifugio Pian ... Si parte dalla Diga di Fedaia, nei pressi della stazione di partenza della mitica bidonvia del Pian dei Fiacconi. Indietro. Dal Passo Fedaia si può salire sulla montagna, grazie alla storica cestovia che s’inerpica fino alla località Pian dei Fiacconi (2.625 m). Possiamo scegliere tra due possibilità di salita, che poi si ricongiungeranno a metà percorso: risalire la pista da sci, alla nostra sinistra guardando il ghiacciaio, oppure percorrere il sentiero 606 per il Col di Bousc.Escursione dalla diga del Passo Fedaia al Pian dei Fiacconi, al limite del ghiacciaio della Marmolada, la Regina delle Dolomiti. Come immaginerai, la percorribilità degli itinerari in un ambiente montano è strettamente legata alle condizioni contingenti e dipende quindi da fenomeni naturali, cambiamenti ambientali e condizioni meteo. Se volete incamminarvi lungo il ghiacciaio si raccomanda l'utilizzo di equipaggiamento adeguato (accompagnamento con istruttore – guida alpina). Con pochi minuti di cammino è anche possibile toccare il ghiacciaio “con mano” consentendo a bambini e ragazzi di conoscere, con il minimo sforzo, un ambiente alpino assai diverso dal classico contesto boschivo e prativo, tipico delle camminate di   montagna. Ombretta-Ombrettola: Val Contrin e … La ferrata porta sulla sommità dello sperone, da dove si prosegue sul pendio nevoso che porta al rifugio. Rispetto al versante di partenza: dal Rifugio Contrin per sentiero (segnavia 606) si risale il vallone che conduce alla Forcella Marmolada; dal Rifugio Pian dei Fiacconi per sentiero 606, prima in discesa poi contornando il pilastro nord, si accede al ghiacciaio che si risale fino ad una tratto roccioso che conduce alla Forcella Marmolada. La discesa fino al Lago Fedaia avviene sul sentiero n.606, oppure più comodamente attraverso la … (2095 m). 2. Si rientra per il percorso di salita - 1:00 ore. PUNTO DI PARTENZA Parcheggio superiore del Lago di Fedaia 2060 m PUNTO RISTORO Per raggiungere la via ferrata alla cresta Ovest dal Pian dei Fiacconi bisogna seguire il sentiero 606, che è percorso anche da una tappa molto spettacolare dell’Altavia numero 2. ... in discesa, da Punta Penìa ritorno a Pian dei Fiacconi per il ghiacciaio: tratto alpinistico, cresta nevosa (la Schena de Mul) + tratto su roccia (I° grado) + tratto su ... Avvicinamento - 2: dal rifugio Contrin si prende il sentiero n.606 per forcella Marmolada.marmolada, cresta ovest, penia, contrin, fedaia, pian dei fiacconi. In questo caso è necessario avere con sé ramponi e attrezzatura da ghiaccio dovendo poi scendere lungo il Ghiacciaio della Marmolada lungo Pian dei Fiacchi. Per il ritorno si percorre la stessa strada effettuata all’andata. Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici. Ma apre alle 8.30 e si rischia di partire in ritardo sulla tabella di marcia. Dalle marmitte si può proseguire diritti in direzione sud inerpicandosi per i ghiaioni per circa 200 metri di dislivello fino ad ... Bidonvia verso il Rifugio Pian dei Fiacconi. Da qui si imbocca in direzione sud (indicazioni) il sentiero 606, variante dell'Alta Via delle Dolomiti n. 2. I resti delle postazioni sono ancora ben visibili e raggiungibili percorrendo il sentiero n° 606 diretto a Pian dei Fiacconi. Pian dei Fiacconi: Da Caprile o da Canazei a Passo Fedaia e quindi con bidonvia (o segnavia 606 - 1 ora) al Pian dei Fiacconi e all'omonimo Rifugio. In alcuni tratti si devono superare lastroni di roccia o gradoni, in cui può essere utile aiutarsi con le mani. MTB - LUPFEN 54 - Marmolada Weg 606, 619, Canazei - YouTube Capanna Marmolada, visibile dalla stazione a monte dell’impianto. Dai parcheggi della Diga del Lago di Fedaia, si sale per il sentiero n.606 che in meno di due ore conduce dapprima alla stazione di arrivo della cestovia (dal 2020 in disuso), e poco sopra tramite una serie di gradoni sulle rocce, al Rifugio Pian dei Fiacconi 2633 m. Da questo, tramite una breve scalinata, […] Dal parcheggio si raggiunge facilmente il Rifugio Pian dei Fiacconi (2626 m) con la bidonvia in 0,20 h (prima corsa 8.15/8.20 ultima corsa 16.45) oppure a piedi per sentiero , si scende una decina di metri a sinistra sotto il rifugio, per sentiero 606 (1,45 h), dal Rifugio, si aggira l’arrivo della bidonvia e per sentiero 606, si scende di pochi metri.