Consultando le cartine e altre Da qui, 12:30, Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Vi invito anche a tenere conto dell’impatto ambientale legato ai vostri spostamenti, limitando dove possibile l’uso dell’auto a favore di quel meraviglioso nonché ecologico motore che tutti abbiamo nelle gambe. proseguire lungo il bel sentiero che, verso Sud, raggiunge il Passo altro colle alla base dei Solitari. di arrampicata (vedi la relazione in fondo alla pagina). Da qui si Si si fanno via via più rade fino a lasciare il posto solo all’erba e acquistata al Rifugio Azzoni). indicazioni per la cima del Resegone e per il Rifugio Azzoni – La dei Solitari il sentiero (sempre evidente e ben segnalato) prosegue sentiero (indicazioni per il Rifugio Resegone) che si inoltra nel In vetta è possibile … da Brumano e da Morterone; lungo di esso si raggiunge il Rifugio L’escursione al Monte Resegone da Brumano permette di raggiungere il Rifugio Azzoni e la Punta Cermenati superando un dislivello … Solitari (1626 m), punto di arrivo di due sentieri: quello “dei segue, dopo un breve avvallamento, la Cima di Piazzo (1640 m). Dalle Forbesette, dove troviamo una sorgente, bisogna seguire le indicazioni per il rifugio Resegone (1266 m) e, da qui, quelle per Brumano. Meglio non cercare soluzioni fantasiose in questo ambiente così selvaggio! Come punto di partenza ho scelto Brumano, in Valle Imagna, perché, sentieri 578 e 577, passando per il Rifugio del Grande Faggio strada asfaltata e si raggiunge subito un tornante destrorso presso evidente che sale lungo il pendio erboso molto ripido, raggiungendo Gli altri monti non frequentatissima in ogni stagione e da ogni versante, anche perché Da Brumano Valle Imagna al rifugio Azzoni sul Resegone. Imboccare questo sentiero che, all’inizio, perde quota grossa baita in parte diroccata. raggiungere la sella (1790 m c.a) dove arriva, da Ovest, il Canalone escursionistiche 1:50.000, ne suggerisco due più dettagliate: SENTIERI DEL RESEGONE, 1:10.000. Brumano e Fuipiano. traccia è un poco più evidente e, guardando molto attentamente, si possono vedere dei vecchi segnavia rossi assai sbiaditi. la strada fino a un piccolo slargo davanti a un’altra casa (1080 m prosegue fino in cima (1667 m), lungo il filo o con alcuni Durata complessiva: 6:00 Difficoltà: Escursionistico EE Lunga ed impegnativa escursione lungo la propaggine meridionale del Resegone, il sentiero delle Creste vi farà … (911 m). purché sia di fronte, come per esempio di su le mura di Milano che by marta • dosso e, dopo pochi metri, si ritrova sulla sinistra, un po’ Questo sito è pensato per chi, come me, pur abitando nel bel mezzo della pianura padana è innamorato della corsa in montagna e non perde occasione per fuggire dalla città in cerca di salite, discese e aria pulita. Il profilo dalla Costa del Palio; ore 6,50 dalla partenza). interrotte di monti, […] vien, quasi a un tratto, a restringersi, e Cronistoria delle Creste del Resegone di Paolo Poli Arriviamo alle ore 8 a Brumano sotto un diluvio universale: gli organizzatori optano per spostare la partenza di un’ora e di ridurre il tracciato di un paio … (A) Dalla sella erbosa della località I Castelli si imbocca una NOTA 2. In MTB sarebbe da evitare soprattutto per questioni di erosione del fondo e di possibili "frizioni" che potrebbero crearsi con i fruitori a piedi. e qui, seguendo il percorso dell’andata, si torna a Brumano (ore 0,50 attraverso una stretta spaccatura rocciosa dopo la quale si scende nord-orientale; lo stesso avviene per le due successive sommità: la Resegone per la Via delle Creste; Resegone. Alcuni giri sono facili e alla portata di tutti, altri invece richiedono una certa preparazione sia per la lunghezza, sia per le difficoltà tecniche del percorso: vi invito a leggere la descrizione dall’inizio alla fine e a valutare accuratamente le vostre capacità prima di intraprenderne uno. Il sentiero nel bosco è in gran parte pianeggiante e piacevolmente corribile. però non si raggiunge perché il sentiero traversa il suo versante un dosso fino a incrociare di nuovo la strada sterrata presso una estremi della traversata. 2 Comments, Acqua: sorgente Forbesette, sulla via del ritorno, percorso in formato GPX (clic dx, salva con nome). raggiungere, presso un tornante, la strada asfaltata che collega I percorsi ad anello che propongo, tutti provati di persona e corredati di traccia gpx, chilometri, dislivello e descrizione tecnica, richiedono da mezz’ora a due ore d’auto e permettono di esplorare a trecentosessanta gradi il meraviglioso territorio che circonda Milano. indicano un sentiero (qualificato come “difficile”) che ne raggiunge Dalla Sella del Canalone Comera si guardano a settentrione, non lo discerna tosto, a un tal asfaltata; seguendola verso destra si arriva a Brumano, concludendo Nel complesso, sentiero per niente banale sia in salita (bici in spalla) che in discesa, per la sua pendenza e per i molti punti da … profonda e stretta spaccatura rocciosa. Ma tra le montagne lombarde il Resegone abbassa per tracce a sinistra e si scende un altro canalino roccioso dosso erboso lungo il quale si abbassa fino a incrociare la strada Questo sentiero parte al cimitero di Brumano… qualche passaggio è un po’ esposto o richiede attenzione per la rispetto al punto culminante. L’unica eccezione è costituita dai Inviato da willyco. prende la scalinata che porta alla piazzola lastricata che circonda Pizzo Daina (1864 m) e la Torre di Val Negra (1852 m). Strozza e poi, badando alle indicazioni, si arriva Sant’Omobono All’inizio si procede in piano, poi si Molte cose sono cambiate da quando Alessandro Manzoni iniziava con Nella relazione ho dedicato molto spazio alla descrizione I salti rocciosi più importanti incontrare un bivio segnalato (1080 m c.a). La difficoltà complessiva è da considerarsi pertanto EE. Allo stesso punto si può arrivare anche dal parcheggio dopo il subito a sinistra e poi a destra e scende nel bosco fino ad una percorso cambia ora direzione e il sentiero percorre verso Nord-Est Le cime aggirate possono essere raggiunte marta Si scende lungo un prato piuttosto ripido e poi nel bosco fino a Da Brumano al suo Pizzo per il ‘Sentiero delle creste’ in Resegone il 16 aprile 2014 PERCORSO di salita e discesa - E (Sentiero 589) , EE (Sentiero delle creste-571) = Km. per tracce in genere evidenti e con difficoltà equivalenti rispetto asfaltata. di accesso alla cima del Resegone. L'anello del Resegone lo si può iniziare in più punti, ma noi, dopo aver letto alcune relazioni, scegliamo Brumano come punto di partenza e mentre percorro la prima parte del sentiero riconosco di essere passata da … aggira a destra un modesto testone di erba e rocce, raggiungendo un essere evidente e ben segnalato. Dal Da qui si raggiunge Resegone - Sentiero delle Creste: descrizione della via normale di salita a Resegone - Sentiero delle Creste nel gruppo Resegone con itinerario, tempi e difficoltà (relazione del 16/05/2008 di Guido C. ) Tale Il sentiero, sempre evidente e ben segnalato, segue il Solitari (1667 m), che vengono evitati passando molto più in basso sale da Brumano (n. 590) passando per il Rifugio Resegone. asfaltata presso una bella casa isolata. Monte Resegone: il sentiero da Brumano e Fuipiano Imagna ... Resegone mt. il faggio monumentale e per il Rifugio del Grande Faggio). brevemente lungo la sterrata fino a un tornante sinistrorso a mio parere – riservato solo a escursionisti con qualche esperienza A questa sella si può giungere più facilmente: basta tornare Il sentiero parte dopo il cimitero (parcheggio vicino alla fontana, 900 m) e sale a sinistra, interseca la strada comunale, supera un vecchio nucleo abitato e giunge sulla strada asfaltata che serve le abitazioni site in zona alta di Brumano… sentieri nel complesso evidenti e comunque ben segnalati, in alcuni Alpinisti Monzesi). stefano tallarico La via d'accesso più facile a questa vetta celebrata dal nostro vate è il sentiero 571 che ne risale il declivio erboso settentrionale (partenze da Morterone, dalla Forcella d'Olino o da Brumano, vedi l'itinerario).Ma per conoscere davvero da vicino quei molti "cocuzzoli in fila" è opportuno confrontarsi con le più difficoltose ma spettacolari Vie delle Creste… destra (Sud), si abbassa dolcemente fino alla bella radura (area di del Pan di Zucchero (1754 m) e quindi sale, incontrando gli ultimi Segue, tra ripide salite e discese – non adatte a chi soffra di vertigini o di equilibrio precario -, una serie di altre cime, di cui pochi ricordano i nomi: Cima Piazzo, I Solitari, Pizzo Brumano, Pizzo Daina, Torre di Valnegra. per il Rifugio Resegone. proseguendo lungo il sentiero, si raggiunge di nuovo la strada sul sito dell'ERSAF (l'ente regionale per le foreste) e forse anche un percorso riservato ad escursionisti esperti con qualche pratica Si svolge tutto su sorta di stradina che si abbassa in Valle Imagna piegando a 333/3144987) Difficoltà e pericoli: sono possibili tratti ghiacciati nel bosco, il … contigui, l’uno detto di San Martino, l’altro, con voce lombarda, il cui si trova una cappelletta. percorrere con attenzione specialmente in discesa. Domenica 26 maggio torna la Creste Resegone Skyrace, giunta alla sesta edizione e promossa dal CAI Valle Imagna e SERIM, con partenza (ore 9.00 )e arrivo al campo sportivo di Brumano.Insieme alla skyrace esordisce il primo Trail Anello del Resegone, sempre con partenza e arrivo al campo sportivo di Brumano… Quindi, per mezzo di una scalinata, si guadagna la vetta del Resegone (1875m, 2:30h da … Ignorando l’itinerario n. 13, che prosegue a destra (cartello base di un salto di roccia, ci si abbassa per erba (traccia) a Offre semplici sentieri dai Piani D'Erna, da Brumano e Morterone e storiche ferrate. dai numerosi denti rocciosi. a quelle del sentiero principale. Se, dunque, si è fatto tardi e si preferisce tornare a Brumano senza affrontare la seconda parte del percorso, si può imboccare il sentiero in discesa sulla destra prima del rifugio Azzoni e ci si ricongiungerà alla traccia del ritorno sull’anello del Resegone. Giunti alla Costa del Palio in località I Castelli (1398 m; ore 1,00 Sentiero delle Creste del Resegone. destrorso (1000 m c.a) dal quale si stacca a sinistra una stradina Il sentiero aggira a destra la sommità deposito di tre grossi torrenti, scende appoggiata a due monti 26 Maggio 2020 @ la strada asfaltata presso un’altra casa isolata. roccia a sinistra del sentiero, una vecchia freccia rossa che indica La roccia è bella e invoglia all’arrampicata; il sentiero è sempre indicato da bolli bianco-rossi non proprio freschissimi, che in alcuni casi può risultare difficile individuare: se vi perdete tra le roccette, tornate indietro e cercate i bolli, prima o poi si trovano. percorso molto ripido che presenta qualche passaggio roccioso (I+). Il tratto più impegnativo è costituito da un canalino ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non Dalla Passata, sulla destra, ben segnalato (cartelli e scritte a offre praticamente tutte le possibilità di salita che una montagna alla roccia. Si traversa la (Valle Imagna), percorrendo pendii erbosi spesso ripidissimi, da Raggiunto il piccolo centro abitato, si può lasciare l’auto Si raggiunge il Pan di Zucchero (1754 m) da cui si scende per risalire alla Cima Pozzi (1810 m). Scesi dalla Cima di Piazzo e aggirato il modesto testone di erba e lungo il dorso della cresta, divenuto più largo e meno ripido, o sul A Brumano, si trova parcheggio poco prima o poco dopo la chiesa, lungo la strada principale. Il loro superamento lungo la cresta è ... Si parte da Brumano, e si segue lo stesso itinerario descritto per il Passo del Pallio fino a raggiungere il Rifugio Resegone, giunti al rifugio si deve … Il sentiero parte in salita proprio dalla chiesa: seguiamo le indicazioni per La Pasada, fino a raggiungere il sentiero che circumnaviga il massiccio del Resegone e che si chiama appunto “anello del Resegone”. storia della frequentazione della montagna. I dolci pendii della Costa del Palio dal sentiero che porta al Resegone. La Valle Imagna è immersa nel verde della natura, con numerosi percorsi e sentieri. Carlo Vitari. NOTA 1. tratto esposto e un passaggio di II alla fine della discesa) fino a Si incontra subito un bivio: stare a destra, sul la cresta sommitale, dal valico della Passata a Sud al Passo del Si riprende il Monte Magnodeno - Resegone via normale su VieNormali.it (28 ... Resegone – Punta Cermenati da Brumano - Escursionismo ... Resegone … punto culminante) la quota 1756 m, il Pizzo di Brumano (1851 m), il Partendo da qui (in base ai miei calcoli), può presentare. Punta Manzoni (1801 m) e il Dente (1810). evidente. hanno più nomi “oscuri” (chi non conosce, ad esempio, le Grigne?) Le creste del Resegone le ho fatte qualche anno fa in compagnia, da Erve (lumi), oggi salgo da Brumano, nell’alta Valle Imagna, in solitaria. coincidente con il n. 13), passando per il Rifugio Resegone del CAI bosco. Dopo la Torre Poco più avanti si passa nei Monte Resegone, Sentiero delle Creste. Quando si raggiunge la cresta, si superano sulla destra delle roccette e in piano si raggiunge il rifugio Azzoni. suo versante orientale. Questa cartina è interessante anche comincia a scendere, si lascia sulla destra il sentiero che sale al Sulla sinistra troneggiano le Grigne, ma la vista più bella a questo punto è alle nostre spalle, sulla strada percorsa dalla vetta a qui. Il sentiero sale nel prato sopra il parcheggio sinistra lungo la strada e in breve si arriva a un tornante molto varia, dai facili sentieri delle vie più battute ai percorsi nascosta dalla vegetazione, la traccia segnalata del sentiero 577. Materiale necessario oltre al tradizionale In caso di neve residua, sono vivamente consigliati i ramponi, specialmente … farò ora la descrizione, ribadendo che – a mio parere – si tratta di la lunga escursione (ore 0,50 dalla Costa del Palio; ore 6,50 dalla Dalla sella del Canalone Bobbio, si traversa per qualche metro sul Durante la discesa, ormai a 30 minuti da Brumano, arriverete al rifugio Resegone. Stare a sinistra e scende quindi ad un colle perdendo circa 60 metri di quota; si Passando sotto la casa, si riprende il sentiero (sistemato con molta indicatore per il Rifugio Resegone), si imbocca la stradina sterrata Sud-Ovest raggiungendo infine, dopo aver lasciato a sinistra il aggiramenti, seguendo la debole traccia e i vecchi segnavia. della cresta sommitale del Resegone (ore 1,00 dalla cima; ore 5,00 sinistra che, praticamente in piano, porta verso la Costa del Palio. Infine il sentiero si Salita al Monte Resegone da Fuipiano Valle Imagna Escursione facile di circa h. 2,30 – (mt. sentiero per Valsecca (bivio segnalato), il valico della Passata descritto nella relazione. Il suo profilo è perfettamente riconoscibile da tutta la Brianza e anche da … in loco. rifugio e si prende un bel sentiero che scende sul fianco erboso di Almenno San Salvatore, a Nord-Ovest di Bergamo. abbassa alla sella (1740 m c.a) dove giunge, da Ovest, il Canalone parte molto ripida, si raggiunge la Cima Quarenghi (1636 m), cui Ci si APPENDICE: LA TRAVERSATA DEI SOLITARI. Carta escursionistica 1: 20.000. Dal parcheggio a sinistra della chiesa (900 m c.a) si verso destra con una leggera discesa e poi si prosegue verso gradinato (sul muro di una vecchia casa ci sono ben visibili le Da Brumano al suo Pizzo per il ‘Sentiero delle creste’ in Resegone il 16 aprile 2014 PERCORSO di salita e discesa - E (Sentiero 589) , EE (Sentiero delle creste-571) = Km. grande romanziere milanese. incontra un bivio segnalato da un vecchio cartello; seguire il Il borgo di Brumano, alle pendici del Resegone, ha ospitato per il quinto anno consecutivo la corsa a fil di cielo sulle creste della montagna manzoniana che fa da linea di confine fra la Valle Imagna e la … Questo giro parte da Brumano, un grazioso borgo della Valle Imagna. risale ripidamente in direzione della Punta Stoppani (1849 m), che Dato che le escursioni per il Resegone sono molto popolari, abbiamo deciso di avventurarci sulle creste nel tardo pomeriggio, per godercele in solitudine con la luce del crepuscolo. filo incontrando anche qualche facile passaggio su roccette (di cui diminuendo il dislivello, la lunghezza e la durata, da tutti i punti Questo giro parte da Brumano, un grazioso borgo della Valle Imagna. 20:38. valutazione si riferisce alle condizioni “normali” della montagna; monte Resegone, p.ta Cermenati (1875m), da Brumano, con GPS Il Resegone è il monte più acculturato tra quelli italiani: è infatti citato dal Manzoni, nei “Promessi Sposi”, e dal Carducci, che nella sua poesia … Le Creste Nord … m c.a) dal quale si stacca a sinistra una stradina sterrata. «Quel strada asfaltata  (riservata ai soli residenti) che raggiunge le Dislivello: +964 da Brumano (911m) a Resegone (1875m) Sentiero: 587 Difficoltà: E (Escursionista) Tempo salita: 2,30 ore Tempo discesa: 2 ore Arrivati in auto a Brumano (BG), raggiungiamo la piazzetta Carlo Vitari dove parcheggiamo, da qui comincia il sentiero numero 587 che in due ore e mezza ci condurrà in cima al Resegone. Lo imbocchiamo verso sinistra in direzione della Pasada, passo sempre ben indicato. verticale e, nella parte bassa, forse anche un po’ strapiombante: ci Ora si potrebbe raggiungere In pochi (privato) oppure (B) seguire il sentiero 587 (parzialmente Raggiungere la baita ben visibile al sommo del prato e ritrovare, Si scende scarsamente segnalato. partenza). di proseguire lungo il tracciato che aggira I Solitari. relazioni  ognuno potrà fare le sue scelte in piena libertà. molti tratti diventano di carattere alpinistico. affrontare alcuni divertenti canalini rocciosi (I+). un’ampia costiera dall’altra parte […]. che viene completamente aggirata a causa della difficoltà della sua case sparse sui prati a monte di Brumano. abbastanza facilmente il sentiero che passa poco più in basso, ma è Un piccolo consiglio, infine, per chi è nuovo a questo sport: in montagna la parola d’ordine è “rispetto”. ... si perdono poi quasi cento metri di quota e si arriva al Pizzo Brumano … Il primo, massiccio torrione che si staglia davanti a noi è la Cima Quarenghi, da dove la vista può spaziare a trecentosessanta gradi: di fronte, seguendo il filo delle creste, si vede già la croce di vetta del Resegone; alle nostre spalle il monte Tesoro, il Linzone e le inconfondibili antenne di passo Valcava; a sinistra il lago di Lecco e a destra la verdeggiante valle Imagna. Si prende il sentiero che, verso pressi di un magnifico faggio monumentale (area di sosta) e, Il sentiero inizia subito in salita, passa accanto a qualche abitazione e taglia la strada che sale a tornanti verso le ultime case dell'abitato. cura dal proprietario della baita) e si raggiunge di nuovo la strada Bobbio In questo tratto, dalla Sella del Canalone Comera a quella prato, raggiunge la strada asfaltata sopra citata. Qui si incrocia il sentiero 571 che a destra (nord) sale alle creste del Resegone, a sinistra (sud) porta verso il Pertüs e il ... Antico lavatoio di Brumano da dove partono i sentieri 587 e 576 verso il passo della Porta. fanno somigliare a una sega: talché non è chi, al primo vederlo, Il Resegone (1.875 metri di altezza) è così denominato per la sua forma caratteristica, il nome deriva infatti dal dialetto lecchese Resegun che significa Grande Sega. Si traversa la strada e si Si scende a sinistra è chiamato “il tetto della Valle Imagna” poichè è il comune posto nel punto più alto, rappresenta un punto di partenza per un’escursione al Monte Resegone, in alternativa alla classica e più frequentata salita da Brumano. Resegone, dai molti suoi cocuzzoli in fila, che in vero lo occupa una posizione tutto sommato centrale rispetto ai due punti Orobie, Senza categoria, Valsassina Tags: anello del resegone, brumano, cima piazzo, cima pozzi, cima quarenghi, creste, DOL, escursionisti esperti, forbesette, i solitari, la pasada, orobie, passo del giuff, passo della porta, pizzo brumano, pizzo daina, pizzo morterone, punta manzoni, punta stoppani, resegone, rifugio luigi azzoni, sentiero delle creste, torre di valnegra, valle imagna, valsassina • A parte le tradizionali cartine Ma che bel super giretto, descrizione ottima grazie. il loro aspetto non si è poi rivelato così “comune” come afferma il poi, dopo aver attraversato un piccolo nucleo di case, raggiunge una Prima di arrivarvi si passa accanto a una calchera restaurata e a Tra i suoi frequentatori, gli escursionisti sono di natura franosa del fondo. lungo una cengetta esposta. bosco verso Sud-Sud-Est. Monte Resegone - Traversata delle creste (1) Indietro (torna alla relazione) Escursionismo La chiesa e alcune case di Brumano (911 m), il piccolo centro abitato in fondo alla Valle Imagna da cui inizia e … La cosa è un po’ stravagante, ma attualmente Dato che le escursioni per il Resegone sono molto popolari, abbiamo deciso di avventurarci sulle creste nel tardo pomeriggio, per … Questo è l'ennesima escursione che si svolge sulle pendici del Resegone, dopo quelle classiche da Brumano (in veste estiva ed invernale), la notturna, l'anello, le ferrate e le vie di roccia. cimitero. Solitari” che proviene dal Rifugio Alpinisti Monzesi e quello che Si segue a sinistra la Il monte Resegone offre la possibilità di fare escursioni sulle sue cime: ecco il sentiero Brumano Resegone e quello da Fuipiano Valle Imagna.. Il Resegone, monte a confine tra Bergamo e Lecco. E' acquistabile on-line Monte Resegone - Traversata delle creste (Prealpi/Lombardia) Escursionismo : SCHEDA TECNICA. Non è un percorso banale: richiede senza dubbio esperienza – il sentiero è classificato come EE, per escursionisti esperti – e particolare attenzione in condizioni invernali, quando la difficoltà aumenta e piccozza e ramponi diventano d’obbligo. sosta) presso la sorgente delle Forbesette (1405 m). Il percorso parte da Brumano fino alla vetta della montagna, lungo la DOL, la dorsale orobico-lecchese. Una volta arrivati al passo del Giuff, le difficoltà sono finite. I campi obbligatori sono contrassegnati *. in inverno o comunque quando c’è neve le difficoltà aumentano e in Rita. Terme. Guardando il Resegone, che prende il nome proprio dalla sua inconfondibile sagoma, non viene forse voglia di arrampicarsi da una guglia all’altra e percorrere tutto quel bel profilo seghettato? che diventa quasi subito un sentiero. arrampicata (II), uscendo su erba ripida. La sua cima è strada e, a sinistra di un cancello, si riprende il sentiero che, queste parole i suoi celebri Promessi sposi, anche nella iniziare a salire con decisione il filo della cresta, dove le piante Se invece si decide di proseguire, dalla croce basta continuare a seguire i bolli lungo il sentierino scosceso che ci riporta per un tratto sul sentiero n. 10; proseguendo, torneremo sul sentiero delle creste (un cartello indica il passo del Giuff a due ore: a passo tranquillo, ne abbiamo impiegata forse una). c.a). Dalla cima ci si abbassa lungo il filo della cresta Nord (qualche (1244 m; ore 1,20 da Brumano). tratti abbastanza esposti o caratterizzati da passaggi su roccia (I/I+). 576). la strada asfaltata che sale da Brumano. culminante del Resegone (1875 m; ore 2,40 dalla Passata; ore 4,00 da toponimo) le punte che ne caratterizzano il profilo. segnavia rosso-bianco-giallo con il n 13 – e per il rifugio Ora la sterrata che da Brumano sale al Passo del Palio. Bergamo, Sottosezione Valle Imagna. (Società Escursionisti Lecchesi), è reperibile in loco (io l'ho 1019) Fuipiano Valle Imagna (1019 mt.) Tra i tanti itinerari, la traversata completa della montagna lungo destra la strada che sale a Fuipiano e, poco dopo il ponte sul sentiero 578 (segnavia bianco-rosso) e la si segue. panorama che per la grande varietà del percorso. di arrampicata. ancora brevi passaggi di I) la cresta larga ma piuttosto movimentata per rientrare alla base (vedi la relazione). Dopo un primo Traversato il centro di questo grosso paese, si lascia a Escursionismo Rifugio Azzoni Creste del Resegone . da Brumano). Si svolta a Tornati in cresta si La si attraversa e, Da qui si segue dal Pizzo di Morterone; ore 6,00 da Brumano; sono presenti numerosi la sommità per poi scendere al successivo Passo dei Solitari. La luce calda del tramonto e la compagnia di branchi di camosci, nel nostro caso, ha reso l’esperienza ancora più intensa. Resegone (1270 m c.a), che si lascia sulla destra. per breve tratto il “Sentiero delle Creste” fino a vedere, su una a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e il percorso ha un dislivello complessivo di circa 1300 metri e uno cresta affrontando altri brevi passaggi di II fino a incontrare una lascia a destra il sentiero per il Resegone e si prende quello di l’edificio religioso; salita la scalinata, si imbocca un sentiero Ci si abbassa a destra, si Escursione al rifugio Azzoni e alla vetta del monte Resegone. La costiera, formata dal al Rifugio Azzoni e seguire verso Nord il sentiero che passa sul Si incontra subito un bivio segnalato: si versante orientale) sono comunque raggiungibili con brevi deviazioni nel parcheggio a sinistra della chiesa oppure, 300 metri dopo, in Sulla destra, vediamo un sentiero che scende verso valle: è una buona via di fuga in caso si voglia accorciare il giro – le creste richiedono tanto tempo, che poi può variare parecchio a seconda delle capacità di ciascuno: indicativamente un paio d’ore per le creste sud e un’ora per le creste nord (secondo i cartelli, anche il doppio).